Investimenti

Per chi vuole mettere in sicurezza il proprio capitale investire in metalli preziosi rappresenta sicuramente un'ottima opportunità e niente più dei lingotti d'oro garantisce sicurezza ai propri risparmi. L'oro da investimento, quello con una purezza di 999,9 millesimi, è considerato il bene rifugio per antonomasia, il massimo della tranquillità. In poche parole: i nostri soldi sono lì, nel nostro bel lingotto d'oro e nessuno ce li può toccare. Anche perché va ricordato che investire in oro è un'attività esente da tassazione e questo rappresenta un punto a favore molto importante del metallo giallo. Chiunque voglia diversificare il proprio portafoglio di investimenti troverà nell'oro un valido alleato. Oggi esistono tanti strumenti per investire in oro, sia che si vogliano comprare i classici lingotti che nel caso in cui si preferisca puntare sui tanti strumenti finanziari che permettono di investire nel cosiddetto oro di carta. Vediamo quali sono le opportunità per chi vuole puntare i propri risparmi sull'oro.

Investire in oro fisico

Un classico. Chi vuole acquistare oro da investimento ha fondamentalmente due opportunità.

  1. Lingotti
    Questa è senza dubbio l'opzione migliore per chi vuole investire in metalli preziosi ed in particolare in oro fisico. Sul mercato ne esistono di dimensioni e peso anche molto diversi tra loro. Esistono lingotti di pochi grammi, adatti al piccolo risparmiatore, fino ad arrivare a lingotti che pesano vari chili. I lingotti d'oro da investimento sono punzonati e muniti di certificato di garanzia.
  2. Monete
    Benché ci siano molti appassionati del settore, l'acquisto di monete in oro è nell'insieme meno conveniente dei lingotti. Le monete, infatti, in genere sono costituite da una lega di vari metalli, tra cui l'oro. Il loro valore dipende anche da questioni numismatiche, mentre il valore dei lingotti è legato solo ed esclusivamente alla quotazione dell'oro, risultando quindi più stabile e sicuro. Diverso è il discorso, per esempio, dell'investimento in argento. In questo caso le monete sono uno degli strumenti maggiormente utilizzati da chi decide di investire in argento.

Investire in oro finanziario

Oltre all'oro fisico è possibile acquistare anche titoli legati alla quotazione dell'oro, alcuni adatti anche al piccolo risparmiatore, altri a chi ha invece una maggiore conoscenza delle attività finanziarie. Nella sostanza questi strumenti rappresentano una variante dell'investimento in metalli preziosi, ma va detto che l'investimento in oro finanziario comporta più rischi di quello in oro fisico. Insomma, l'operazione di puntare sul bene rifugio più importante risulta più facile, ma l'acquisto di un bel lingotto d'oro è sempre la cosa più sicura nel tempo. Diamo un'occhiata ad alcuni degli strumenti finanziari più utilizzati per investire in oro.

  1.  Etc
    Gli Etc, acronimo di Exchange Traded Commodities, sono strumenti finanziari a gestione passiva che permettono di investire su tante materie prime, tra cui l'oro, naturalmente. Gli Etc sono comodi e veloci, ma c'è il rischio di insolvenza da parte dell'emittente. In quest'ultimo caso vi ritrovereste in mano della semplice carta straccia, in quanto quello che avete comprato è un titolo subordinato al valore dell'oro da investimento, ma in effetti, come tutti i titoli, risulta direttamente dipendente dall'emittente.
  2. Futures
    I Futures sono, a tutti gli effetti, dei contratti che obbligano all'acquisto o alla vendita virtuale di una data merce o di un'attività finanziaria di qualunque tipo. I Futures sull'oro da investimento possono essere contrattati in borsa, quindi garantiscono una buona liquidità, ma sono pur sempre dei derivati, con tutti i rischi del caso. Questi strumenti finanziari sono più adatti all'esperto del settore, piuttosto che al piccolo risparmiatore e presentano numerosi rischi. Ricordiamoci, invece, che i lingotti d'oro da investimento sono quanto di più solido e sicuro si possa immaginare.

Investire in oro o in argento?

Se abbiamo intenzione di investire in metalli preziosi, oltre ai lingotti d'oro il mercato ci mette a disposizione altre opportunità, come l'investimento in argento. Negli ultimi anni lo sviluppo dell'elettronica di consumo e di tutto ciò che è tecnologia avanzata, ha portato ad un notevole incremento nell'utilizzo di metalli preziosi che, oltre che essere particolarmente apprezzati nel settore della gioielleria e per speculazioni finanziarie, possiedono anche qualità chimico-fisiche che li rendono particolarmente utili nel settore Hi-Tech. Investire in argento è tornata ad essere, quindi, un'attività proficua e che si può considerare, a tutti gli effetti, un'alternativa all'investimento in oro. La scelta se puntare su delle belle monete in argento oppure sui lingotti d'oro, dipende da numerosi fattori, ma come sempre il consiglio migliore è di diversificare. Entrambe le soluzioni, comunque, rappresentano un'ottima opportunità per investire in metalli preziosi.