Prezzo spot dell'oro in rialzo dopo la delusione Adp

La stima Adp per il mese di Gennaio (National Employment Report) è risultata inferiore rispetto al dato reale. Negli USA il mondo del lavoro ha fatto registrare una crescita di 175 mila nuovi impieghi contro i 180 mila posti previsti dall'Adp. In calo anche il dato di Marzo che passa da 209 mila a 201 mila nuovi impieghi.

A questo dato reagiscono male le Borse europee con Milano e Madrid tra le peggiori. Il Ftse Mib scende del 2,5% e aumenta a 395 punti lo spread Btp/Bund mentre la Borsa di Madrid perde quasi il 3,3%, seguono Londra (-0,67%) e Parigi (-0,11%).

Tra le conseguenze principali della delusione dei mercati riguardo alla stima Adp di Gennaio abbiamo una diminuzione del cambio Eur/USD a 1,3134 dollari e un calo del titolo Fiat (-1,97%).

Questa situazione ha portato ad aumento del prezzo spot dell'oro a 1273,00 $ l'oncia pari a 30,20 Euro/gr